Ex area Frazzi: come la mette in sicurezza il Comune?

Costante è l’attenzione sul comparto dell’ex area Frazzi da parte del Comune.

Nel corso dell’ultimo sopralluogo effettuato dai tecnici del Settore Progettazione, Rigenerazione Urbana e Manutenzione è emersa la necessità di mettere in sicurezza alcuni elementi principali della struttura in legno della copertura del primo forno Hoffmann (si tratta di quello più piccolo, situato in via della Cooperazione) che sono risultati ammalorati. Sono state immediatamente realizzate opere provvisorie in attesa di progettare e realizzare i lavori definitivi che vanno quindi ad aggiungersi a quelli previsti. Il Comune ha infatti già programmato, a partire dai primi mesi del 2020, l’avvio di interventi su alcune parti del primo e del secondo forno Hoffmann come da autorizzazione della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Cremona Lodi e Mantova. L’affidamento di questi lavori è già avvenuto.

Il complesso industriale dell’ex area Frazzi è sorto nel 1863 con la costruzione del primo forno Hoffmann, poi ampliato nel 1874 con la costruzione della secondo forno Hoffman. Al 1899 risale la realizzazione del terzo forno Hoffman mentre quello a tunnel è avvenuta 1965. Nel 1967 viene demolito il terzo forno e cessa la produzione. L’intero comparto, divenuto proprietà del Comune di Cremona dal 1987, è stato interessato nel corso degli ultimi vent’anni da diversi interventi che hanno riguardato, tra l’altro, la porzione del secondo forno Hoffman, il consolidamento della ciminiera con cerchiature in metallo, la copertura del forno a tunnel che è stato pavimentato. E’ stata inoltre costruita sull’area contigua un arena per le proiezioni cinematografiche utilizzata nel periodo estivo.

Il complesso presenta diverse fragilità, in parte dovute al non utilizzo di alcune strutture”, dichiara il Vice Sindaco Andrea Virgilio che aggiunge: “Tanto è stato fatto in questi anni, ma ancora molto resta da fare per garantire la conservazione, la salvaguardia e la tutela dei manufatti di particolare pregio storico ed architettonico. I lavori programmati e che saranno avviati nel primi mesi del prossimo anno vanno in questa direzione”.

 

 

 

Fonte: Comune di Cremona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito web utilizziamo strumenti di terze parti che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul tuo computer. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull'utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma tu hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un'esperienza migliore. Privacy & Cookie Policy