Musica al museo: il nuovo appuntamento a Cremona

I violinisti Davide Facchini, Dario Marongiu, Leonardo Pellegrini, Stefan Stancic, Silvia Vendrame, Ann-Sophie Volz e Alessandro Faracio, accompagnati al pianoforte da Lucrezia Dandolo Marchesi saranno i protagonisti del concerto A tutto POPular in programma domenica 19 gennaio, alle ore 11, nella Sala Manfredini della Pinacoteca (via Ugolani Dati, 4). E’ questo il secondo appuntamento dell’edizione 2020 della rassegna Musica al Museo per il ciclo Les matinées del Monteverdi, realizzato dal Settore Cultura, Musei e City Branding del Comune in collaborazione con l’Istituto Superiore di Studi Musicali “Claudio Monteverdi” di Cremona.

A tutto POPulair è un concerto ideato da Laura Gorna, docente di violino all’Istituto Superiore di Studi Musicali “Claudio Monteverdi” di Cremona e realizzato con gli studenti della sua classe. È un viaggio ideale attraverso le composizioni di grandi autori che si sono ispirati alle melodie della musica popolare dell’epoca, dalla musica gitana alle melodie ebraiche, dal jazz al folclore andaluso, alle canzoni viennesi allora in voga. L’influenza della musica popolare è una costante nei secoli presso i compositori di musica colta che ne hanno saputo interpretare in maniera personale le suggestioni dando vita a autentici capolavori (in allegato il programma di sala).

L’ingresso è come libero e gratuito sino ad esaurimento dei posti disponibili. Chi volesse abbinare al concerto la visita al Museo Civico “Ala Ponzone” deve munirsi di biglietto d’ingresso.

Lucrezia Dandolo Marchesi, nata nel 1997, ha iniziato prima dei tre anni a studiare il pianoforte con la mamma e presso la Scuola Suzuki di Milano sotto la guida di Silvia Faregna. Ha vinto il primo premio in svariati concorsi nazionali e internazionali e ha avuto il privilegio della guida di Maestri di chiara fama tra cui Massimo Neri, Vladimir Ogarkov, Svetlana Bogino, Konstantin Bogino. Con il Trio Dandolo, creato assieme ai fratelli Guglielmo al violino e Bartolomeo al violoncello, ha inaugurato nel 2012 il Festival Internazionale “Gasparo da Salò” e si esibisce costantemente riscuotendo l’apprezzamento di critica e di pubblico. Ha inoltre studiato violino con Anna Modesti. Si è diplomata in pianoforte presso il Conservatorio di Musica “G. Verdi” di Milano con lode e menzione sotto la guida di Silvia Rumi. Ha proseguito gli studi musicali alla Musikhochschule di Detmold nella classe del Maestro Jacob Leuschner e si è perfezionata poi all’Accademia di Santa Cecilia di Bergamo sotto la guida del Maestro Konstantin Bogino. Nel 2019 termina il Master in Professional Performance di pianoforte alla Musikhochschule di Essen sotto la guida del Maestro Henri Sigfridsson. Attualmente collabora con l’Accademia Musicale Amadeus di Agrate Conturbia e con l’Istituto Superiore di Studi Musicali “Claudio Monteverdi” come pianista accompagnatrice.

Fonte: Comune di Cremona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito web utilizziamo strumenti di terze parti che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul tuo computer. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull'utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma tu hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un'esperienza migliore. Privacy & Cookie Policy